furcht kawai

Francesco Sartori

Digitale

Pianista, inizia lo studio dello strumento in giovane età proseguendo poi come autodidatta. 

Nel 1988 si diploma in Tromba presso il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia dove studia anche contrappunto e composizione.     

Nel 1984 collabora come pianista e autore al primo LP del cantautore Lucio Quarantotto  (intitolato “Lucio 48”), album che riceve nello stesso anno il prestigioso Premio Tenco. 

Nel 1990 inizia la collaborazione con Caterina Caselli e il gruppo editoriale Sugar.

Nel 1992 inizia a collaborare stabilmente col gruppo storico delle Orme e ne diventa il pianista.

Nel 1995 compone per l’esordiente Andrea Bocelli la musica di “Con te partirò”, brano che verrà inserito nel CD Romanza. 

Nel 1996 esce il 15° Album del gruppo Le Orme “Il Fiume” che lo vede come coautore delle musiche.

Nel 1997 partecipa con le Orme Al ProgFest di LosAngeles mentre l’album “Romanza” di Bocelli viene pubblicato in tutto il mondo con oltre 16 milioni di copie vendute. Riceve a Berlino il Leone D’oro, ambito premio televisivo tedesco . 

Nel 1999 viene pubblicato il secondo CD di A.Bocelli “Sogno” nel quale sono inserite due composizioni di Sartori (“Canto della Terra” e “ Immenso”), l’album raggiunge gli otto milioni di copie vendute. Contemporaneamente Donna Summer realizza una versione dance di “Con te partirò” dal titolo “I will go with you” e vende dodici milioni di “singoli” ricevendo per tale successo un riconoscimento dalla americana  ASCAP (Associazione Autori e Editori).

Nel 2000 si dedica alla scrittura delle musiche della colonna sonora del film "Vajont", di R.Martinelli, realizzata con l’Orchestra Sinfonica e il Coro dell’Accademia di S.Cecilia in Roma (diretta dal M° Chung) che comprende, tra l’altro, anche il brano "Proteggimi" cantato da Andrea Bocelli. 

Nel 2001 inizia a Los Angeles una collaborazione col grande produttore David Foster; da quella esperienza nascono due delle tre canzoni che verranno inserite nel successivo album di Bocelli dal titolo “Cieli di Toscana” che viene pubblicato nel 2001 (”Mille Lune Mille Onde” e “Chiara”, mentre ”L’incontro (featuring Bono U2)” è una sua esclusiva composizione .

Nel 2002 collabora con Gianna Nannini e compone per il suo CD “Aria” sia il brano che dà il titolo all’album che “Immortale” e “Meravigliosamente Crudele“. Compone anche “Bambina Magica“ inserita nel film d’animazione “Momo alla conquista del tempo” di E. Dalò 

Nel 2003 esce per la Sony Classical il CD “ Duetto” dei due cantanti lirici Salvatore Licitra e Marcello Alvarez; due le canzoni inserite in tale album, la nuova “Oltre la Tempesta” e “Maria”.

Nel 2004 esce il CD di A.Bocelli “ Andrea” contenente  “Tu ci sei” e “ Libertà” ed inizia a comporre la colonna sonora del film per la RAI “ La Bambina dalle mani sporche” (2005) di R. Martinelli. 

Nel 2006 esce il disco di Gianna Nannini “Grazie” del quale firma la musica del brano omonimo e, sempre per la RAI, compone la colonna sonora del film  “La Contessa di Castiglione” della regista francese Josèe Dayan.          

Nel 2010 in collaborazione con Fabio Caon – cantautore e docente universitario di Didattica della letteratura dell’Università Ca’ Foscari di Venezia – cura la parte artistico musicale del libro CD “Parole in Viaggio” progetto di insegnamento e promozione della lingua Italiana nel mondo attraverso la musica ,progetto patrocinato dal Ministero degli “Esteri”

Nel 2011 ulteriore collaborazione con Gianna Nannini firmando la musica di “Io e Te” 

Nel 2013 Cura la direzione artistica del CD “Corde Libere” tratto dal concorso per giovani cantautori “ Fiori di parole in Musica” indetto dalla Regione Veneto.

Nel 2014, ancora con Fabio Caon, dà vita al progetto Edumusic e dà avvio ad un progetto per i giovani con un ciclo di seminari sulla scrittura di canzoni rivolti a musicisti e cantautori. Firma inoltre la Direzione Artistica e compone parte delle musiche del CD "Parole in Musica" di Fabio Caon per Rizzoli- Corriere della Sera.

Nel 2015 realizza il concerto-spettacolo “L'Opera è Rock” in collaborazione con l’Orchestra Filarmonia Veneta e con L’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana diretta dal Maestro Diego Basso.