furcht kawai

Enrico Intra

Acustico

Pianista, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra tra i più importanti nella storia del jazz europeo, ma anche organizzatore e ideatore di eventi e situazioni che hanno inciso nel tessuto socioculturale italiano (come il lancio del cabaret con la fondazione dell’Intra’s Derby Club), Enrico Intra, nato a Milano nel 1935, si è affermato giovanissimo negli anni ’50 ed è stato tra i primi musicisti italiani ad elaborare un concetto “europeo” di jazz. Dopo aver realizzato storici album quali Archetipo, Messa d’Oggi, Nuova Civiltà (con il grande sassofonista Gerry Mulligan), dalla seconda meta degli anni ’80 sta sviluppando in forme sempre nuove progetti legati al rapporto musica immagine e basati sull’improvvisazione totale. Presidente di Musica Oggi e responsabile dei Civici Corsi di Jazz di Milano, di cui è uno dei fondatori insieme a Franco Cerri, per decenni suo compagno di avventure musicali, Intra è l'ideatore e il direttore della Civica Jazz Band, protagonista di un’importante stagione al Piccolo Teatro di Milano. Ha realizzato l'innovativo metodo didattico: Improvvisazione altra? (Rugginenti editore). Sulla sua vita musicale e artistica è stato pubblicato il libro: Enrico Intra – Intramood (a cura di Maurizio Franco).

Qualcosa su Kawai

È una "vita" che suono (fortunatamente) su pianoforti dalle marche che ancora oggi sono le più richieste. Ma da diversi lustri il piccolo teatro di Milano, Teatro d’Europa, con cui collaboro, mi procura un pianoforte particolare. Di cui non posso fare più a meno. Un pianoforte che mi permette di esprimere il mio pensiero musicale. Pianoforte Kawai, ha il mio suono Jazz, i primi concerti grancoda Kawai poi Kawai Shigueru e ora in situazioni particolari la “nuova” tastiera

Enrico Intra